Se pensate che il lavoro del fotografo professionista finisca appena scattata l’ultima foto di un servizio fotografico vi sbagliate di grosso. Si tratti di una semplice fototessera per documenti, di un book fotografico in sala posa o in esterni, di un compleanno o di un servizio di matrimonio ecco cosa succede alle immagini dopo scattate. Per prima cosa un professionista scatta in un formato che si chiama RAW, che  tradotto dall’ inglese significa  “grezzo”, senza lasciarsi ingannare dal significato e senza scendere in lunghi dettagli tecnici il Raw è un file si grezzo ma che contiene invece un’infinità di informazioni chiamati metadati sui quali poter intervenire in fase di elaborazione dell’immagine tramite software dedicati. Quindi il fotografo professionista per prima cosa scaricherà i files  dalle schede di memoria sul proprio computer e poi li aprirà con il suo programma di post- produzione e si godrà lo spettacolo del suo operato. La prima fase consiste in una scrematura delle immagini, non e’ cosa facile scegliere a volte cosa eliminare ma con il tempo ci si abitua a lasciare il meglio di quello che si è prodotto.

Come rendere le foto esaltanti!

Pensate che per un servizio fotografico di matrimonio mediamente si scattano da  600 a 1500 immagini, tra cui i gruppi in grande quantità per evitare di avere persone che non guardano in camera o persone con gli occhi chiusi. Stessa cosa vale per i Battesimi, per i compleanni per i book fotografici  dove per ottenere la posa desiderata spesso occorrono vari tentativi. Terminata la scrematura inizia poi il vero e proprio lavoro di post produzione immagini spesso eseguito con il famoso Photoshop, cha sembra facile ma facile non è e che necessita di  una profonda conoscenza per ottenere immagini di alto impatto emotivo. Con l’avvento del digitale il fotografo professionista dopo un servizio fotografico passa realmente le sue giornate davanti al computer, patinando le foto, virandole, contrastandole sfumandole, eliminando imperfezioni dei visi, degli occhi, dalla pelle dei soggetti ritratti, croppando le foto per renderle più accattivanti. Si apre praticamente un universo con infinite possibilità e dove ogni professionista della fotografia  può esprimersi in base alla sua creatività ed alle sue conoscenze tecniche realmente acquisite con ore ed ore di studio. Una post-produzione corretta  renderà  le foto eleganti e capaci di colpire l’emotività di chi li riceve e non è questo lo scopo per cui si sceglie di affidare i propri ricordi ad un fotografo professionista?

Foto Smack Studio