Abbiamo delle riprese video del matrimonio del nostro migliore amico?

Abbiamo ripreso il battesimo di nostra nipote?

E il compleanno del 18mo di nostra figlia dove lo mettiamo?

E le foto fatte affittando una sala di posa come il miglior fotografo professionista che esista al mondo?

Semplice: ci aiuterà il nostro fedele compagno. Il PC.

Il computer per il montaggio video è probabilmente uno dei computer più costosi che si possa assemblare.

Dobbiamo gestire file video e, con l’HD ed il 4K, tali file sono diventati enormi.

L’idea di base è che ogni fotografo professionista o videomaker che si rispetti deve assolutamente poter gestire questi file.

Non si tratta solo della dimensione fisica del file in termini di spazio occupato, ma anche della gestione e della riproduzione di tali file.

Un minuto in HD, a seconda di vari fattori, può occupare dai 10mb a svariati gigabyte.

Analizziamo i file generati.

Vi sarà capitato di sentire nomi come avi, jpeg, raw e h264,

Le macchine fotografiche dei fotografi professionisti sono arrivate a tali livelli che i file generati devono essere compressi in un formato che possa garantire la qualità originale, e le estensioni menzionate prima servono a questo.

Ovviamente se si tratta di video ad essi è associato anche un audio e perciò un buon pc, per essere un fedele compagno del fotografo professionista, deve disporre di una buona scheda audio.

Il processore e la scheda madre devo essere poi in grado di far girare questi file in maniera più fluida possibile.

Affidarsi a esperti per assemblare un buon PC è sempre consigliato.

Il fotografo professionista come il videomaker, ma anche l’amatore di turno, deve pensare ad avere questo strumento di lavoro e lo deve sempre tenere efficiente.

I ricordi, le emozioni e la voglia di rivedere i filmati non devono avere ostacoli, ma devono essere sempre pronti per farci rivivere tutto come se fosse la prima volta.

Foto Smack Studio